philips hp837200

 

Le piastre e gli altri prodotti della gamma di Moisture-Protect di Philips mirano a proteggere i capelli dalla disidratazione, dal momento che controllano la temperatura in modo indipendente, così i capelli non diventano troppo caldi e non vengono danneggiati.

La prima impressione è veramente molto buona. La piastra ha lo stesso design del phon della gamma Moisture-Protect di Philips. Il suo corpo è bianco e l’interno è in una bella tonalità di rosa-oro; è un prodotto di classe. La piastra è meravigliosamente maneggevole e compatta. La fabbricazione è molto preziosa, come in tutti gli altri dispositivi Philips che abbiamo testato.

Il prodotto promette bene fin dall’inizio, perché grazie alla tecnologia a sensori Moisture-Protect i capelli sono protetti contro la perdita di umidità. 30 volte al secondo, un sensore analizza i capelli e regola la temperatura in modo che l’umidità dei capelli venga mantenuta fino al 57%. Questa funzione può anche essere disattivata, se necessario. Gli ioni caricati negativamente evitano la carica elettrostatica e curano i capelli lisciando la cuticola esterna. Ciò dovrebbe garantire capelli luminosi.

Le piastre riscaldanti della spatola sono resistenti e quindi mobili. Dovrebbero quindi minimizzare la pressione sui capelli e proteggerli da danneggiamenti e rotture.

La piastra Moisture-Protect è dotata di un cavo lungo 2 metri. Consente una buona capacità di movimento.

La piastra è progettata in modo che non ci siano rischi di combustione se non si toccano direttamente le piastre riscaldanti. È un fatto che mi piace molto, perché mi sono già bruciato/a [bruciato OR bruciata? Is this a male or a female writing?] molte volte con il mio vecchio dispositivo.

Sul lato della piastra si trovano tutti gli interruttori necessari per impostarla. Si può quindi regolare tutto abbastanza comodamente.

Entro 15 secondi la piastra è riscaldata alla temperatura desiderata. Rispetto alle mie piastre precedenti è molto veloce, perché queste impiegavano più del doppio del tempo. La piastra ha 3 diverse impostazioni di temperatura: 200, 175 e 150°C. 150° per capelli fini, colorati, 175 gradi per capelli normali e 200 ° per capelli spessi e ricci, difficili da lisciare. Io di solito scelgo una temperatura di 175 ° C. Un display digitale sulla piastra indica la temperatura attuale.

La procedura è abbastanza semplice: ho diviso i miei capelli in singole ciocche sottili e una ad una le ho poste tra le piastre riscaldate, facendo scorrere la piastra delicatamente e tirando verso il basso. Questo ha funzionato a meraviglia.

Utilizzando i bordi arrotondati si possono formare onde leggere e bellissime. Questo ha funzionato secondo me, ma richiede un po’ di pratica.

Ho letto che una tester con capelli molto lunghi e spessi non è rimasta soddisfatta al 100% delle prestazioni della piastra. La piastra non era abbastanza calda e i capelli non erano lisci come l’utente era abituata ad ottenere con il suo vecchio prodotto. Io ho i capelli normali leggermente ondulati ed ottengo risultati meravigliosi con questa piastra. Fa esattamente quello che deve fare. I capelli sono belli e lisci e non vengono strapazzati. Hanno un aspetto brillante e sano.

Conclusione:

Siamo molto soddisfatti di questa piastra. Fa quello che deve fare. E questo è più che soddisfacente. Liscia i capelli in modo delicato.